Benvenuti nel blog di Pasteo & Manuela dedicato alle escursioni in mountain bike

venerdì 12 giugno 2009

Prealpi trevigiane 2009:metti in sieme due matti e...

Metti in sieme due matti e...ne vedrai delle belle! Metti in sieme due matti che si dichiarano "razza Prealpi"...mettili sulla sella di una moutain bike...lasciali andare e vedrai che andranno verso salite durissime e posti incredibili! Metti in sieme due matti e...faranno un post imperdibile!

Partenza:
Col S.Martino (Tv)
Lunghezza: 50 km.
Tempo di percorrenza: 3:30/4 ore
Difficoltà: alta

...stavo dicendo:"metti in sieme due matti" ed oggi questi matti hanno cercato di trovare nuove emozioni in un percorso già molto emozionante e molto conosciuto da chi é della della zona o é un' amante dell' escursionismo. La differenza dal solito percorso é nata dall' idea che io e Denis "Stea" abbiamo avuto nelle ultime settimane e cioè fare il percorso delle malghe al contrario cosa che si rivelerà durissima.
Alle 9 in punto partenza dal solito Col S.Martino m. 125 s.l.m. e via subito leggera salita verso Miane m 259 s.l.m. per poi scendere a Follina m. 200 s.l.m. . Due chilometri di pianura e poi il primo vero ostacolo:Praderadego m. 910 s.l.m.

















Denis
"Stea" & Pasteo verso la salita che porta a Praderadego


La salita é dura...durissima ma non importa si sale verso la cima di questa località e considerando che in 8 chilometri si passa dai m. 200 s.l.m. dal paese di Follina ai m. 910 s.l.m. di Praderadego ci sarà da sudare! Avanti!
Ci scusiamo per la bassa qualità che i video hanno nell'audio ma il vento ha reso le cose troppo difficili
Guarda il video "salita verso Praderadego"

Arrivati a Praderadego le cose si complicano di brutto! Il prossimo punto di arrivo sarà Malga Canidi m. 1250 s.l.m. ma per arrivarci si dovranno percorrere 3 chilometri con pendenze pari al 15%...il sudore scende copioso sui nostri visi sconvolti dalla fatica...il caldo mina le nostre energie ma noi andiamo avanti per la nostra strada! Ad un certo punto vedo che Denis se ne sta andando e mi dico:"giusto così! Tu devi allenarti per i tuoi impegni importanti tra gare di downhill e gare di MTB" ma io risento della fatica e arranco! Il mio contachilometri non supererà mai i 5 km/h e questo la dice lunga sulla grande difficoltà che questa salita mi sta riservando...ma poco dopo sento lo scampanellio delle mucche della Malga Canidi!!!Ci sono! Poco dopo riesco pure a sentire il profumo delle mozzarelle che il malgaro sta facendo...e mi dico:" caspita...devono essere davvero buone per sentirne l'odore a 300 metri di distanza.
Ora giù tutta verso Malga Mont m. 1371 s.l.m. che sarà il punto più alto di questa escursione.
Tra le due malghe ci saranno si è no 4 chilometri ma per il 75% saranno in salita su pietraie e fondo sconnesso ed io aggiungerei terriccio di sottobosco e foglie marce! Un mix incredibile che rende scivolosa ogni pedalata...ma poco dopo vedo il bivacco per le vacche...e la malga e poi in lontananza vedo Denis che mi aspettava:
Pasteo:"da quanto tempo é che mi stai aspettando!"
Denis:"circa 15 minuti..."
Pasteo:"beh...neanche tanto! Presi da te mi stanno bene!"
Guarda il video "arrivo a Malga Mont"

Guarda il video "Denis in Malga Mont"

Guarda il video "Pasteo nella cima delle Prealpi"

Guarda il video "Denis e la sopressa veneta"

Lasciata Malga Mont non ci resta che dirigerci verso la località "Forcella Mattiola" m. 1250 s.l.m. che sarà l' inizio di una grande discesa lunga 14 chilometri che ci riporterà a Col S.Martino dove questa splendida escursione troverà la sua fine
Guarda il video "Pasteo in Forcella Mattiola"

Denis "Stea" verso Praderadego
Vuoi guardare il post dell' Escursione Prealpi trevigiane 2008? Clicca qui

Io & Denis faremo questa escursione anche verso la metà di luglio...se per caso ci sarai anche tu in zona...pedaleremo in sieme!
Ciao da Pasteo & Denis "Stea"

7 commenti:

Fatdaddy ha detto...

Sarò ripetitivo, ma caspita che bei posti!
E sì, siete due matti...no ghe dubio! :)

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

I posti dove abbiamo fatto l'escursione oggi sono davvero stupendi...in alcuni momenti ti lasciano a bocca aperta! Poi sai per uno "scarso" come me poter fare 50 km in MTB con un' animale da "sella" come Denis é un'esperienza davvero bella! Pensa che quest' anno quel ragazzo si farà le gare più toste d' Italia dalla Prealpimarathon(www.prealpimarathon.it)
alle grandi classiche MTB collinari (www.gunnritamarathon.com)
poi andrà a fare le sue gare di downhill che é la sua disciplina migliore!!!..alla faccia!
Io l'ho pure intervistato
link http://www.pasteo-runners.blogspot.com/2007/10/downhillintervista-coldownhiller.html
Ciao Fat

Fatdaddy ha detto...

Se Denis ti trasmette qualcosa della MTB e tu gli passi qualcosa della corsa, avremo presto due grandi duathleti! ;)

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Sarebbe davvero bello Fat...Pasteo nel duathlon! Ma Denis non corre a piedi anzi...preciso che lui é prima di tutto rallysta e vanta un titolo italiano tanto che al motorshow a bologna lui corre nelle gare e tra i vari che ha sfidato c'é stato un certo Valentino Rossi...Poi é un downhiller (http://www.pasteo-runners.blogspot.com/2007/10/downhillintervista-coldownhiller.html)guarda la sua intervista e capirai perché dico "metti in sieme due matti"!
Poi c'é anche che io sono uno sciatore anche se negli ultimi anni ho mollato la disciplina perché conosco le montagne e gli ultimi inverni mi hanno davvero spaventato!
Ciao Fat

Micheaz ha detto...

Ohi... l'ho fatto stamattina praderadego (che la salita parte sotto casa mia...) canidi... mont e posa puner ... Allora vi do la mia impressione... (anche se in queste montagne ho fatto di tutto, ci son nato... ho bruciato... ho fatto le ferie e tante camporelle... avendo pure na caserea :-D )
DUNQUE:

Praderadego : salita abbastanza impegnativa e tutta asfaltata (tranne l'ultimo pezzo comunque in pianura). Punti di difficoltà... la salita dell'acquedotto subito dopo un km da Valmareno. (Tanti quando la vedono mettono la sella al posto del manubrio e se ne tornano a casa). Altro punto impegnativo... dopo il parcheggio a metà strada. Tempo previsto 1 h... menando i pedali bene! (Tappa necessaria per il rifornimento da Nani PIT ... Buon prosecco e osservaziuone delle "Veline dietro il banco"

Canidi: da farsela addoso nel vero senso della parola. DA PAURA!!! (per dirvi tranne i primi 500 metri... la si fa piu' o meno tutta camminando... ma tra di voi ci sono buoni RUNNER e dunque niente problemi... ;-) ) Una salita impossibile anche perche' parlando con alcuni ciclisti professionisti... Dall'Antonia che è di Valmareno e i vari Pelli e Brus che qua ci bazzicano molto spesso... ci dicono che spesso sul muro di cemento mettono giu' il piede anche loro. (CONSIGLIO : a Malga Canidi Pastin e vino rosso... na carica fantastica - CONSIGLIO N° 2 attenti alle BUAZZE!!!) Il resto del percorso è un fantastico sali e scendi con viste mozzafiato! Buon divertimento. (Vi ho scitto dalla mia scrivania dove ho ancora la stampa dell'altimetria del giro che farete.... Da divertirsi! Bravo Pasteoooooo!)

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

@ Micheaz Hai descritto il giro delle malghe in modo perfetto!6 un grande!!!
Ciao

Anna LA MARATONETA ha detto...

Ma che meraviglia!!!! Siete troppo bravi, ragazzi....e simpaticissimi!!!I posti, poi...uno spettacolo...